Il contenuto di questa pagina richiede una nuova
versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

4 marzo 2012

IL GRUPPO SICILIANO GRAVITA’ ZERO PREMIATO DALLA REA(RADIO TELEVISIONI EUROPEE ASSOCIATE) E DAL CIRCUITO DELLE 100RADIO A SANREMO: salgono sul podio dei tre gruppi vincitori del Festival delle Radio Italiane

Informazione Radiotelevisiva
(Bollettino Ufficiale della REA – Radiotelevisioni Europee Associate- Iscrizione Registro dei rappresentanti di interessi della Commissione Europea.n. 31662245786-54 del 04 maggio 2011 )
________________________________________
SANREMO 2012 – FORUM MUSICA & INFORMAZIONE V EDIZIONE
(con la straordinaria partecipazione dei Matia Bazar, Jalisse, Gatto Panceri, Margherita Fumero)

Sanremo 2012 sarà ricordato come l’anno del riscatto della radio sia in ascolti che in qualità di servizi informativi apprezzati dal pubblico e dagli artisti grazie all’intenso lavoro mediatico editoriale svolta dalle squadre della REA e del Circuito Radiofonico Nazionale de “Le 100 Radio” presenti a Sanremo in Piazza Colombo, al Palafiori e nella Sala Stampa RAI. In Piazza Colombo si è svolto il Festival delle Radio Italiane dove si sono esibiti i migliori artisti emergenti dell’anno tra i quali tre gruppi sono stati premiati con la targa REA e con la promozione del progetto: I GRAVITA’ ZERO, per la migliore esibizione musicale dell’anno; I NABUSA, per il miglior progetto discografico dell’anno; QUARTO BRA, per la migliore perfomance musicale dell’anno. La sera del 18 febbraio, finale del Festival, si è svolto il tradizionale Talk Show sul “Il Sistema Radiotelevisivo Italiano: quale sviluppo?” con la partecipazione del Presidente della REA, Antonio Diomede; Giancarlo Serafini, V. Presidente del Corecom Friuli Venezia Giulia; Antonio Parisi, Portavoce del CARTv; Giacomo Bucchi, Presidente del CRTL; Salvatore Riso, Presidente de Le 100 Radio; Mario Di Gioia, Presidente Asso Dj; Paolo Lunghi, storico della radio; Awana Gana, famoso Dj nonché critico radiofonico e musicale. Nell’ambito della discussione sono stati affrontati i temi della crisi delle tv locali e dell’intero settore nella ricerca di soluzioni idonee a scongiurare la chiusura di 250 imprese con la perdita secca di 4.000 posti di lavoro. Il Presidente della REA, con una lettera aperta condivisa dal CARTv, ha rivolto al Ministro Passera un “monito” a riconsiderare i danni provocati alle tv locali conseguenti al discriminante Piano di Assegnazione delle Frequenze, alla vendita dei nove canali 61-69 alle compagnie telefoniche, alla sottrazione di altri sei canali del dividendo interno, al famigerato Piano LCN, al taglio lineare dei fondi editoria e contributi 448/98 sia alle tv che alle radio locali. Nell’ambito del Tal Show sono stati premiati: Antonio Parisi, per la coraggiosa opera editoriale “I MISTERI DI CASA AGNELLI”; Paolo Lunghi, mitico storico delle radio locali italiane; Awana Gana, il sacro simbolo delle radio libere italiane. Sono stati premiati con la targa REA, gli artisti: Linda D., per il brano LA SCELTA; Margherita Fumero, per la straordinaria arte della comicità femminile. Il premio di riconoscimento delle radio italiane è stato assegnato ai MATIA BAZAR, per aver contribuito, dal 1975 ad oggi, a dare forza al palinsesto musicale delle locali. Il premio della critica radiotelevisiva è stato assegnato alla Associazione Culturale Crescere Creativi e Tregatti Musicali con il duo Jalisse, per il miglior format musicale letterario “Artisti nelle scuole”. Straordinaria è stata la lunga testimonianza di Gatto Panceri su come nascono i testi e le composizioni musicali di quelle canzoni poi divenute famose. Al noto produttore e compositore è stato consegnato il premio REA per la migliore produzione musicale italiana.

Eugenio Finardi, I Matia Bazar, Erika Mou e Marco Guazzone sono stati premiati da Le 100 Radio in Sala Stampa RAI.

L’intero evento del Forum sarà prossimamente trasmesso via satellite su un canale Sky e diverse tv locali.

Sanremo, 21 febbraio 2012 REA – Radiotelevisioni Europee Associate








Lascia un tuo commento

*